20 TRUCCHI SEO - parte 3

Analisi SEO
Jan
4

20 TRUCCHI SEO - parte 3

01/04/2020 12:00 AM da Admin in Blog


20 trucchi SEO terzo episodio

Eccoci al terzo episodio di… 20 trucchi SEO.

QUI c’è la prima puntata di "20 trucchi SEO" mentre QUI potete trovare la seconda.

trucchi seo

Tulle le accortezze contenute nelle precedenti puntate ed in questa, se messe in opera, possono aiutarvi a posizionare meglio il vostro sito.

I piccoli aggiustamenti sono quelli che spesso fanno la differenza perché tralasciati da molti e quindi premiati dai motori di ricerca che li legano alla cura dei particolari.

Ma veniamo alla pratica, e quindi ai nuovi 20 trucchi SEO:

 

 

  1. Potresti utilizzare contenuti PLR opportunamente modificati per non far capire ai motori di ricerca che non sono contenuti originali.

    Una volta modificati inserite la stringa tra virgolette su Google e vedete se risulta genuina.

  2. Tenendo un continuo controllo è possibile consentire ai navigatori di aggiungere dei contenuti. Molte persone lo faranno con piacere.

    E questo vi assicurerebbe una grande mole di contenuti originali.

  3. Potrebbe essere una buona idea imbastire il supporto alle affiliazioni. I link ref con i quali gli affiliati possono vedere i vostri prodotti/servizi sono spesso un'ottima idea.

  4. Ricordati di verificare spesso che la sitemap sia aggiornata e, ad ogni aggiornamento, inseriscila sui pannelli dei vari motori (Google, Bing, ecc).

    I motori possono anche autonomamente trovare e indicizzare i nuovi contenuti, ma apprezzano e premiano l’accortezza della segnalazione.

  5. I domini ad alto traffico, scaduti, possono essere presi ed operati per dirottare il traffico verso il vostro sito. L'importante è che sia in target.

    Questa procedura, un tempo vincente, ora è stata molto depotenziata dai motori di ricerca, ma, al netto di questo, ancora ne vale la pena.

  6. Le notizie ed i relativi feed possono essere ben sfruttati.

    La condivisione legittima dei contenuti può essere una risorsa preziosa.

  7. Puoi inviare ad altri siti degli articoli ad hoc in modo che portino visibilità o link verso il tuo. Le collaborazioni sono importanti.

    Su internet è particolarmente importante imbastire collaborazioni con attività in target per portarsi reciprocamente dei vantaggi.

  8. Monitora costantemente le keys.

    Fai molta attenzione alle parole chiave e rivaluta periodicamente il volume di ricerche ed il target.

    Un'ottima key di oggi può perdere il mordente anche in tempi brevi.

  9. Lo scambio dei link deve essere un punto fermo della tua azione.

    Condividere traffico è necessario e conviene a tutti.

  10. Non farti mai problemi a proporre collaborazioni con altri siti e/o portali, massimo diranno di no…

    Nel farlo però non essere pretenzioso: proponiti solo a quelli più o meno al tuo stesso livello.

    Chi muove numeri molto superiori non vi darà retta mentre chi muove numeri inferiori non vi porterà enormi vantaggi.

  11. Cura sempre l’ottimizzazione SEO ma -se non vuoi farlo- almeno stai attento a non fare cose che ti possano far incorrere in penalizzazioni!

    Quindi devi documentarti sulla SEO anche se non vuoi o non puoi portare avanti un’ottimizzazione di livello.

  12. Se ti rendi conto che una parola chiave ti porta traffico non convertibile, cambiala. Il traffico non convertibile a cosa ti serve?

    Intasa solo la banda di connessioni inutili fatte da persone che non sono interessate ai tuoi prodotti/servizi.

  13. Non curare solo Google, entra nel pannello anche degli altri motori di ricerca ed ottimizza anche per loro.

    Anche se Google è il maggiore vettore di traffico, anche gli altri muovono dei numeri interessanti.

    Inoltre non sappiamo se in futuro possano muovere numeri superiori ad oggi.

  14. I link da siti autorevoli danno prestigio anche al tuo sito. Anche linkarli dal tuo sito porta dei vantaggi a te.

  15. Link nelle tue pagine piacciono ai motori di ricerca e quindi vanno adoperati. E’ importante però non esagerare perché come ogni cosa -se abusata- porta ad effetti negativi.

  16. Puoi linkare le tue foto condividendole nei siti che lo permettono. Condividendo le foto si ottengono molteplici vantaggi, sia dal punto di vista del traffico che da quello dell’autorevolezza.

  17. Puoi redigere e linkare delle recensioni ai tuoi prodotti e/o servizi sui siti di recensioni.

    In generale tutto quello che porta a visibilità su altri siti è da vedere come un vantaggio.

  18. Invia il tuo sito nei vari comparatori online, anche se è una tecnica che ormai si avvia al disuso.

  19. Scambiare dei banner con altri siti è simile allo scambio dei link ma leggermente più efficace a livello di traffico.

    Valgono sempre gli stessi principi visti al punto 50.

  20. Rispondi (o fai domande) sui siti autorevoli che lo permettono. Scrivi ovunque: forum, social, blog, community, ecc

 

 

Questi 20 trucchi SEO, insieme ai 40 contenuti nelle due precedenti puntate, sono un’ottima base di partenza per fare ottimizzazioni di dettaglio.

E’ in uscita a breve una quarta puntata con altri 20 trucchi SEO da mettere in pratica per ottenere un’ottimizzazione migliore.

Oltre a tutti i suggerimenti, qui su analisiseo.org avete a disposizione delle risorse gratuite di altissimo livello per ottimizzare il vostro sito.

In home c’è la possibilità di poter fare un’analisi SEO gratuita e completa.

Inoltre ci sono oltre 50 tools, sempre gratuiti, per ottimizzare il sito o verificarne moltissimi aspetti.

Se poi avete bisogno di una mano potete CONTATTARCI quando volete per avere una consulenza SEO oppure una collaborazione costante.


lascia un commento
Posta qui i tuoi commenti