Ottimizzazione pagine TAG in wordpress

Analisi SEO
Dec
24

Ottimizzazione pagine TAG in wordpress

12/24/2018 12:00 AM da Admin in Blog


Come gestire le pagine tag in wordpress?

tag wordpress

L'ottimizzazione del sito in ottica SEO è composta da un'ampia serie di cose da fare, alcune scontate ed altre no, come appunto l'ottimizzazione delle pagine tag wordpress.

In buona sostanza ogni volta che aggiungete una parola chiave, ad esempio in un articolo, il cms vi crea in automatico una pagina tag, e queste pagine tag wordpress vanno gestite.

Ci sono tre modi per gestirle, due giusti ed uno sbagliato.

  • Fare finta che non esistano, sbagliando, e lasciare queste centinaia di pagine spoglie nella disponibilità dei motori di ricerca.

  • Preoccuparsi di non fare indicizzare queste pagine tag wordpress, con appositi settaggi del plugin seo che avete scelto oppure con il file robots.txt

  • Fare in modo di compilare queste pagine, una ad una, inserendo tutto quello che i motori si aspettano... snippet, testo, formattazione, ecc.

Prendiamo in esame il terzo caso, ovvero la compilazione delle pagine tag wordpress.

Non teniamo di conto i primi due perché nel primo è sufficiente non fare nulla, mentre nel secondo vi dovrete affidare al plugin seo oppure dovrete compilare ad hoc il file robots.txt

Nel menu di wordpress andate su

articoli > tag

ed in questa sezione del menu troverete ben chiari i tags che avete man mano adoperato.

Cliccando su questi tag avrete modo di editarli nella maniera che credete.

Nella pagina del settaggio dei tag wordpress avete modo di impostare nel dettaglio i vari elementi in modo che, come tutte le altre pagine del sito, possa indicizzarsi.

La pagina tag in wordpress è una pagina come le altre e come le altre si può indicizzare e posizionare.

tag in wordpressLa gestione delle tag wordpress in questa maniera permette di creare un gran numero di pagine, le quali poi vanno sui motori di ricerca e con il tempo possono portare traffico.

Il punto è squisitamente matematico.

Se avete 100 articoli del blog, ognuno con 3 keys, avrete altre 300 pagine che, espressamente pesate su un'unica parola chiave, porteranno traffico nei mesi o anni a venire.

Questo approccio matematico (400 pagine ben fatte portano più traffico di 100) è rigoroso, poi c'è un aspetto meno pratico.

Quando google (o altri motori di ricerca) notano la cura con cui ogni pagina viene gestita, comprese le pagine tag in wordpress, è assolutamente probabile che ne tenga conto.

In generale, la cura dei particolari è sempre apprezzata dai motori di ricerca e questo è il motivo del perché il primo metodo è concettualmente errato.

Lasciare centinaia di pagine spazzatura che hanno solo il titolo e null'altro potrebbe essere motivo di penalizzazione.

Inoltre è concettualmente migliore curarle queste pagine tag wordpress piuttosto che oscurarle per quella motivazione matematica ma anche perché tutti i siti migliori hanno un numero rilevante di pagine.

Quindi la cura delle pagine tag in wordpress vi consentono di prendere vari piccioni con una fava:

  • Indicizzare e posizionare più pagine e quindi più parole chiave.

  • Oltre al numero, ottimizzare l'indicizzazione dedicando una pagina ad una sola parola chiave.

  • Dare l'impressione di una cura del dettaglio che ai motori di ricerca piace.

  • Accrescere il numero di pagine del sito.

 


lascia un commento
Posta qui i tuoi commenti