Nuovo sito web: il purgatorio iniziale

Analisi SEO
Dec
17

Nuovo sito web: il purgatorio iniziale

12/17/2018 12:00 AM da Admin in Blog


NUOVO SITO WEB: Il purgatorio iniziale!

Nuovo sito web... il purgatorio iniziale!

Mettere un nuovo sito online è sempre complicato, non tanto per la realizzazione in se, quanto per la visibilità.

Un nuovo sito web è sempre soggetto ad un problema: per mesi risulta praticamente introvabile.

Ad eccezione dei primi giorni, ogni sito cade in un'area scura in cui non ha nessuna visibilità, ADV o social network a parte.

E qui cozzano quasi sempre razionalità e sogni, smontando quasi sempre le persone che hanno, con entusiasmo, messo online il nuovo sito web.

Per quanto si possa cercare in ogni modo di smontare i facili entusiasmi degli startuppers, e per quanto possano confermare di aver capito ed avere i piedi per terra, la realtà dei fatti li smentisce quasi sempre.

Voi, onestamente, direte: “il suo nuovo sito web sarà in sofferenza per molti mesi”.

Ed il vostro cliente non batterà ciglio assicurandovi di conoscere tutti i problemi che un nuovo sito online deve affrontare.

Chiunque si lancia in una start-up, anche se micro, ha nascosta in fondo al cuore la speranza che alla messa online inizieranno ad arrivare i primi clienti.

Questa intima, irrazionale, convinzione viene smentita quasi subito con le statistiche che caleranno in breve tempo l'imprenditore davanti alla cruda realtà: il traffico organico non è semplice ne rapido da ottenere.

Ci sono due enormi criticità da affrontare:

  • Quasi mai nei primi 3/6mesi i motori premiano i nuovi siti web.

  • Il 90% dei siti web non ricevono nessun tipo di traffico organico!

Questi due fatti, da tenere sempre a mente, saranno da affrontare per forza.

I primi mesi di purgatorio al quale Google destina i nuovi siti web messi online sono una sorta di prova di forza.

Quasi si voglia testare l'effettiva consistenza del progetto, volendo individuare chi improvvisa.

Un progetto serio già sa che non verrà premiato nei primi periodi, ma, non si lascia condizionare e continua a pubblicare contenuti.

Questo atteggiamento, sintomatico del fatto che il nuovo sito online non ha intenzione di mollare di un passo rispetto alle difficoltà, porterà successivamente ad una meritata visibilità.

Il secondo punto, il fatto che il 90% dei siti web, nuovi o vecchi che siano, non vede nessun traffico organico ha molte spiegazioni.

La prima è che la SEO, comunque la si pensi, è e rimane fondamentale.

Se quando si pubblica non si seguono regole sensate di SEO e di logica, difficilmente si otterranno soddisfazioni a livello di traffico organico.

I motori di ricerca ad esempio non hanno pietà delle pagine che contengono contenuti non originali, cosi come non premiano quelle che non seguono le regole della SEO.

Poi ci sono quelle che nessuno cerca.

Se, quando si imposta un contenuto, non lo si fa stimando il traffico che potenzialmente potrebbe accederlo... capita che si creino contenuti e pagine che nessuno cerca.

Quindi riassumendo, se state avviando una start-up dovrete:

  • Stringere i denti se durante i primi mesi i risultati sembrano non arrivare.

  • Affidarvi ad un buon consulente che possa curare fin da subito la SEO del sito in maniera professionale.


lascia un commento
Posta qui i tuoi commenti